Home / Consigli / Come Limare le unghie

Come Limare le unghie

Guida sulla corretta limatura delle unghie

Durante una ricostruzione con gel, o anche durante una semplice manicure, un passaggio fondamentale che non bisogna mai dimenticare è la limatura delle unghie.

Limare le unghie in modo corretto e professionale è fondamentale non solo per l’aspetto estetico, ma anche e soprattutto per consentire all’unghia di crescere sana e in salute.

Come sicuramente avrai notato, le unghie sono un elemento molto delicato del nostro corpo: una limatura eccessivamente energica o non professionale potrebbe creare alcune anomalie nella forma e nella lunghezza, modificando così la normale crescita dell’unghia.

Proprio per questo motivo è bene, soprattutto per chi è alle prime armi, frequentare uno o più corsi professionali dedicati proprio alla ricostruzione delle unghie.

Sebbene la limatura possa sembrare uno step facile da effettuare, è bene comprendere che anche qui ci sono tecniche e procedure da seguire passo dopo passo.

Per prima cosa è necessario rimuovere dalle unghie qualsiasi tipo di residuo presente (che sia un gel o uno smalto precedentemente applicato). Dopo di che si dovranno mettere le mani all’interno di un recipiente con dell’acqua calda e lasciare ammollo per qualche minuto: questo consentirà alle unghie e alle mani di ammorbidirsi e quindi consentirà una rimozione delle cuticole ancora più corretta ed efficace.

Veniamo adesso alla limatura vera e propria delle unghie. La prima regola fondamentale che è opportuno seguire è quella di limare sempre verso la stessa direzione e in modo delicato, per evitare che esse si possano rovinare o addirittura spezzare.

Ovviamente la modalità di limatura dipende anche dalla forma finale che si vuole dare alle proprie unghie, che come abbiamo visto precedentemente non sono poche.

Per ottenere una limatura professionale ed efficiente, è opportuno ricorrere a lime e strumenti di ottima qualità anche se potrebbero risultare un po’ più costosi rispetto alla concorrenza. È altamente sconsigliata la limatura con la lima di metallo, in quanto risulta troppo dura e potrebbe creare screpolature o danni ad una o più unghie.

Guida alla limatura delle unghie

Come abbiamo detto precedentemente, la limatura dipende molto dalla forma finale che si vuole dare alle proprie unghie. Vediamo quindi di conoscere le tecniche di limatura più conosciute per realizzare alcune tra le forme maggiormente utilizzate:

  • Unghie a mandorla: per ottenere delle perfette unghie a forma di mandorla la limatura deve seguire un’andatura lievemente arcuata che inizia dai bordi laterali e si restringe sempre di più verso il centro fino ad ottenere una forma perfetta, proprio come quella di una mandorla;
  • Unghie squadrate: senza dubbio la forma più utilizzata, per ottenerla si devono limare entrambi i lati dell’unghia in modo lineare e smussare la punta per renderla completamente dritta e quadrata;
  • Unghie a stiletto: meglio conosciute con il termine di unghie a punta, vengono realizzate limando gli angoli e i lati in modo graduale fino ad ottenere delle unghie ben appuntite;
  • Unghie ovali: per ottenere delle unghie ovali professionali e precise è necessario smussare la parte superiore in modo arrotondato senza creare nessuna punta.

La limatura è una tecnica fondamentale, che può essere realizzata sia direttamente sulle unghie naturali ma anche sulle unghie ricostruite con l’utilizzo di tips o gel.

Come Limare le unghie - ir?t=nailsart 21&l=alb&o=29&a=B01ELKPKBICome Limare le unghie - ir?t=nailsart 21&l=alb&o=29&a=B075Z71NS7Come Limare le unghie - ir?t=nailsart 21&l=alb&o=29&a=B072BPD7YT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *