French unghie

Per avere unghie sempre curate e impeccabili, la french manicure è una vera e propria sicurezza. Nonostante non siano una tipologia di ricostruzione delle unghie appariscenti o particolarmente complesse da realizzare, rappresentano un vero e proprio evergreen adatto ad ogni età e a qualsiasi gusto personale.

French unghie

La french manicure è una tecnica molto antica nata negli Stati Uniti che consiste nell’applicazione di uno smalto bianco lungo il bordo superiore dell’unghia, mentre la base mantiene un colore nude o comunque di una tonalità naturale. Questa tipologia di ricostruzione, consente di avere unghie sempre curate mantenendo una certa sobrietà ed eleganza.

French unghie - french manicure by bl00dflowerz d5b5po6 300x225

Materiale per realizzare la french manicure

Per realizzare una french manicure impeccabile e professionale, sono fondamentali degli strumenti del mestiere di alta qualità tra cui:

  • Una lima per unghie resistente;
  • Un bastoncino di legno;
  • Una matita correttiva;
  • Un raschietto;
  • Alcune tipologie di smalti tra cui uno bianco, uno rosa, uno naturale e un top coat.

Oggi è possibile trovare in commercio alcuni kit completi e professionali per realizzare proprio la french manicure.

Realizzare la french manicure

Questa tipologia di ricostruzione delle unghie, nonostante possa sembrare semplice e banale, richiede non poche procedure o tecniche professionali al fine di ottenere un risultato davvero impeccabile e professionale. Per prima cosa è necessario limare le unghie fino al raggiungimento della forma richiesta (quadrata, a mandorla, a punta, ecc.) ed eliminare le cuticole in eccesso spingendole verso la base dell’unghia con l’aiuto di un bastoncino di bosso: in questo modo si otterrà una maggiore base dell’unghia su cui poter lavorare.

A questo punto, con l’aiuto di un raschietto, si dovrà limare la superficie dell’unghia e preparare la base effettiva per la ricostruzione vera e propria. Dopo aver steso uno strato di smalto base trasparente, si dovrà iniziare la french manicure applicando lo smalto bianco lungo tutta la parte superiore dell’unghia, assicurandosi di non uscire fuori dai bordi e di stendere il prodotto in modo omogeneo.

Ora si dovrà far asciugare lo smalto appena applicato e, quando sarà completamente asciutto, si potrà procedere con l’applicazione dello smalto rosa (o anche beige) su tutta la base dell’unghia. A questo punto la french manicure è terminata e non resta altro che applicare un fissante (meglio conosciuto con il termine professionale di top coat), in grado di rendere le unghie più brillanti e durature nel tempo.

È bene seguire attentamente ogni passaggio in modo preciso e professionale per evitare errori imperdonabili agli occhi dei clienti. Non bisogna infatti mai dare per scontata la facilità nella realizzazione della french manicure perché proprio durante questa tipologia di lavoro le estetiste inesperte o alle prime armi fanno ancora più difficoltà.

Oggi esistono in commercio kit appositi per la french manicure, completi di qualsiasi strumento o prodotto necessario. Per chi non ha ancora dimestichezza con la french manicure può acquistare delle piccole lunette bianche che, una volta applicate su tutta la parte superiore dell’unghia, consentono all’estetista di seguire la linea corretta e tracciare il bordo bianco in modo preciso e professionale.

[amazon_link asins=’B00WT32CFM,B01K4MJQPI,B008Y9MIKY,B075XSG724′ template=’ProductCarousel’ store=’nailsart-21′ marketplace=’IT’ link_id=”]

Check Also

Unghia gel nere - unghie nere 310x165

Unghia gel nere

Il mondo della ricostruzione delle unghie è davvero vario e in continua evoluzione. Sono molte, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!